Elezioni di ottobre e consegna plichi in Comune dalle sezioni, previsto ancora uso dei mezzi privati dei Presidenti di seggio?

Posted on 17/09/2013

Sono in corso le fasi di composizione dei seggi elettorali in vista della prossima consultazione elettorale di ottobre.
Anche in questa circostanza, come in tutte quelle che l’hanno preceduta, sarà chiesto ai componenti delle singole sezioni elettorali, e in particolare ai Presidenti, di assolvere tutta una serie di compiti e mansioni che hanno poco o nulla a che vedere col regolare funzionamento dei singoli seggi.
E’ infatti prassi oramai consolidata nel Comune di Bolzano – peraltro solo in questo e non in tantissimi altri Comuni della Provincia nonché del resto d’Italia – quella secondo cui spetti al Presidente o suo delegato provvedere al trasporto e alla consegna dei plichi al termine delle operazioni elettorali presso il centro di raccolta solitamente allestito presso la sala di rappresentanza del Comune.
Si tratta di un servizio non previsto da alcuna regolamentazione in materia che tra l’altro costringe il Presidente o almeno uno dei componenti del seggio elettorale a possedere una vettura e a doverla mettere a disposizione, a sostenere spese di carburante non dovute e per di più espone al rischio di incidenti stradali rispetto ai quali il conducente e il possessore del veicolo, ancorché impegnati nell’assolvimento di un servizio, non dispongono di alcuna copertura assicurativa o ristoro e devono quindi accollarsi gli eventuali oneri e conseguenze.
Ciò premesso per interrogare e chiedere a Sindaco e Assessore competente
– circa le modalità che intenderanno adottare per far sì che i plichi giungano in sicurezza presso i centri di raccolta
– se si intenda ancora ricorrere alla denegata messa a disposizione dell’automezzo privato per la consegna dei plichi e in tal caso quale ristoro sia riconosciuto
A termini di regolamento si richiede urgente risposta scritta.

Bolzano 17.09.2013
Luigi Schiatti, consigliere comunale Unitalia