Fontana di San Francesco: sette sataniche o i soliti poveri idioti ?

Posted on 26/08/2013

image
All’ingresso delle passeggiate Lungotalvera, in corrispondenza del ponte Talvera, sorge la fontana di San Francesco.

Sopra la fontana, collocata per l’inaugurazione delle passeggiate nel 1905, sulla sommità della colonna, poggia la scultura di San Francesco, Patrono d’Italia, che regge nella mano destra una tortora.

Purtroppo, nottetempo, la fontana è stata oggetto di un atto di vandalismo dai connotati inquietanti, profanata con simbologia riconducibile a sette sataniche, quali il numero “666” e la croce rovesciata (vedi foto allegate).

Atto estremamente offensivo, sia nei riguardi dei credenti, sia dei cittadini in genere, molto affezionati alla statua ed alla fontana.

Sia che si tratti effettivamente di una setta pseudo-satanica, sia che si tratti più semplicemente di writer imbecilli, urge immediato intervento di indagine e contemporanea ripulitura della statua da parte dell’Amministrazione comunale.

Quanto sopra premesso,
si interrogano il Sindaco e l’Assessore competente per sapere:

1. Siete al corrente della simbologia pseudo-satanica con la quale è stata profanata la fontana di San Francesco all’entrata delle passeggiate Lungotalvera ?

2. Quali azioni intendete intraprendere per ripulire immediatamente la statua ed individuare i responsabili?

A termini di regolamento si richiede risposta scritta (entro 15 gg dal ricevimento dell’interrogazione, art. 14 del Regolamento).

Bolzano, 25.08.2013

Unitalia – Movimento Iniziativa Sociale

Ing. Gianfranco Piccolin

Consigliere Comunale di Bolzano