Nuova raccolta differenziata: anche per i topi?

Posted on 29/12/2013

La situazione di degrado in cui versa la nostra città si fa sempre più preoccupante.
Da un lato la microcriminalità è un fenomeno ormai quotidiano che non risparmia niente e nulla, dall’altro il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, imposto alla cittadinanza nonostante motivate opposizioni e resistenze da parte degli utenti, che ha trasformato le strade della nostra città in un ricettacolo di rifiuti a cielo aperto.
Per eguagliare la poco invidiabile situazione in cui versano le strade di tante altre città, ci mancava però un ingrediente importante: i topi.
Ebbene, anche questa lacuna pare sia stata colmata.
Questa mattina alcuni residenti mi hanno segnalato, con disgusto e comprensibile irritazione, la presenza di un grosso ratto (morto) presso le campane della raccolta differenziata in via Bari, di fronte al civico nr. 11 (la casetta semirurale che dovrebbe – forse – divenire museo).
Mi pareva una segnalazione francamente inverosimile, mai in tanti anni mi era capitato di vedere un ratto (vivo o morto) nella zona di Via Bari / Alessandria, pur con la presenza di parchi e terreni incolti.
Sono andato quindi a verificare: le foto allegate parlano più di tante parole..
Ci mancavano solamente i topi, notoriamente portatori di parassiti e virus.
Grazie anche di questo Amministrazione comunale e tanti auguri ai bolzanini per l’anno a venire, né hanno veramente bisogno!!

Bolzano, 29 dicembre 2013

Unitalia – Movimento Iniziativa Sociale