sgombero immediato dell’insediamento abusivo Via F. Baracca

Posted on 27/08/2013

Lungo la via F. Baracca che conduce all’aeroporto da tempo è insediato un accampamento abusivo di nomadi che, dall’originaria collocazione all’interno di un fondo privato, si sono posti ora sul ciglio stradale.
Per la delimitazione della loro area hanno divelto e sottratto una rete che prima delimitava un’area comunale mettendo a rischio coloro che transitano lungo il marciapiede, come si evince dalle foto.

24.03.2013
La rete delimita il suolo comunale
27.08.2013
La rete delimita ora l’accampamento abusivo

paletto acuminato, rischio infilzamento
fondo sconnesso non più delimitato, rischio caduta
Che davanti alla recinzione appaia il cartello di “lavori in corso” corrisponde all’assoluta verità: risultano infatti avviati lavori edili per la costruzioni di una casa/baracca, i cui crismi igienico-sanitari e normativi sono tutti da appurare.

Inenarrabile poi il livello di sporcizia e immondizia che regna in ogni dove lungo la strada che conduce allo scalo aereo e che dovrebbe essere il biglietto da visita per i passeggeri che partono e arrivano da ogni parte del mondo.
Quanto premesso per interrogare Sindaco e Assessore competente al fine di conoscere, una volta ancora
– se non ritengano che l’accampamento abusivo debba essere immediatamente sgomberato
– se non ritengano che la strada d’accesso a quello che viene considerato lo scalo aereo che proietta Bolzano sulle rotte internazionali non meriti un biglietto da visita diverso
– se corrisponda al vero che le recinzioni del Comune siano state divelte ed usate dai nomadi e se a causa di ciò risultino presenti rischi per l’incolumità pubblica
– se corrisponda al vero che sarebbero in corso lavori abusivi non meglio precisati

Si chiede cortese risposta scritta a termini di regolamento.

Bolzano 27.08.2013
Luigi Schiatti, consigliere comunale Unitalia