Via libera del Consiglio Comunale a valorizzazione della Pista Zero e messa in sicurezza di ponte Palermo

Posted on 16/04/2014

Nella serata di ieri 15.04.2014, nel corso della discussione del Bilancio di Previsione 2014, il Consiglio Comunale ha approvato due documenti di indirizzo alla Giunta che chiedono la valorizzazione della Pista Zero di via Genova e la messa in sicurezza di Ponte Palermo (vedi allegati).

In particolare questo il testo approvato relativamente alla Pista Zero:

Da oltre dieci anni viene denunciata in tutti i modi possibili l’inadeguatezza ma soprattutto la pericolosità sotto il profilo idro-geologico dell’impianto ghiaccio Sill di Castel Novale.

Parallelamente abbiamo sempre sostenuto che l’alternativa alla Sill esiste ed è costituita dalla Pista Zero, l’impianto ghiaccio di via Genova, un impianto da molti anni operativo e molto gradito agli utenti, dal costo di esercizio contenuto, ubicato centralmente rispetto alla città, raggiungibile facilmente con i mezzi pubblici e con la ciclabile ed in modo assolutamente sicuro anche da parte dei ragazzi.

Certamente per costituire una soluzione alternativa all’impianto Sill, utilizzabile anche dalle squadre amatoriali ed agonistiche, sarebbero necessari degli interventi di miglioria e completamento delle strutture esistenti, il cui costo sarebbe comunque molto più contenuto rispetto agli investimenti necessari per mettere in sicurezza e mantenere in esercizio il vetusto e pericoloso impianto di Castel Novale.

Ed infatti, puntualmente, anche nel Piano degli Investimenti 2014-2016, troviamo, al CDC 630 art. 75 Impianti del ghiaccio – manutenzione straordinaria, € 1.300.000 previsti nel 2014, di cui oltre € 1.000.000 per il rifacimento della cabina elettrica e dell’impianto di refrigerazione della Sill.

Con un simile importo sarebbe possibile valorizzare la pista ghiaccio di via Genova con interventi quali la copertura della pista ed, eventualmente, una soluzione “nuova” per il ghiaccio.

Il primo intervento potrebbe essere realizzato efficacemente ed a costi estremamente contenuti mediante una copertura “leggera”, del tipo di quella scaricabile, a titolo puramente esemplificativo, dal sito http://www.ludis.eu/copertura-campo-da-hockey).

Per la pista ghiacciata, si potrebbe provvedere con una nuova tecnologia, ormai estremamente diffusa in tutto il mondo e con solidissime e consolidate referenze, il cosiddetto ghiaccio sintetico, ecologico in quanto non comporta alcuna forma di inquinamento né di consumo energetico, presenta un costo di installazione molto contenuto e costi di esercizio quasi nulli e, secondo quanto affermato da amatori, pattinatori sportivi, hockeysti, dà risultati quasi migliori del ghiaccio naturale.

Si veda a tal proposito l’ampia documentazione tecnica e referenziale scaricabile dal sito http://www.eurogiochisrl.it/xtraice/pista-di-pattinaggio-il-prodotto.html.
Quanto sopra premesso e considerato,
il Consiglio comunale invita
il Sindaco e la Giunta Comunale a procedere con uno studio per l’adeguamento alle esigenze della città dell’esistente Pista Zero di via Genova, valutando in particolare la fattibilità tecnico-economica delle due soluzioni sopra prospettate (copertura leggera e ghiaccio “ecologico”) e/o una soluzione “nuova” per il ghiaccio.

ad apportare le eventuali variazioni al bilancio di previsione 2014 e pluriennale 2014 – 2016.

Bolzano, 16 aprile 2014
Gianfranco Piccolin
Unitalia – Movimento Iniziativa Sociale